UNA GAMBA A TERRA E L’ALTRA VERTICALE IN ABDUZIONE

«  Indietro

Françoise Mézières accettava di trattare una gamba alla volta, ma a condizione che le DUE gambe restassero nell’asse del corpo: una a terra, l’altra verticale in estensione e non in flessione di compensazione!

MAI in abduzione al fine di evitare le torsioni del corpo che aumentano i dismorfismi e che obbligano a lavorare aumentando le torsioni che si prolungano fino alle membra o fino alla nuca.

Ciò sarebbe un’aberrazione del metodo MEZIERES !

Insegnanti

Alunni

Successivo  »